INTERROGAZIONE URGENTE per chiedere chiarimenti in merito alla Presidenza dell’AIT – Autorità Idrica Toscana

[su_note]Interrogazione depositata come URGENTE in data 14/10/2014 ma derubricata ad interrogazione scritta. Risposta in data 27/11/2014 da parte del Sindaco di Siena. Verbale in calce. [/su_note]

Siena, 14.10.2014

Al Sindaco del Comune di Siena
Al Presidente del Consiglio Comunale
loro sedi

INTERROGAZIONE URGENTE del Consigliere Michele Pinassi, Gruppo “Siena 5 Stelle” per chiedere chiarimenti in merito alla Presidenza dell’AIT – Autorità Idrica Toscana

PREMESSO CHE

  • l’AIT, Autorità Idrica Toscana, è  un Ente di Diritto Pubblico istituito con la legge regionale 69 del 28 dicembre 2011) al quale sono state attribuite le funzioni di programmazione, organizzazione e controllo sull’attività di gestione del servizio idrico integrato;
  • l’articolo 7 comma 3 della L.R. 69/11, stabilisce che “I membri dell’assemblea restano in carica cinque anni ed eleggono al loro interno un presidente…” ed il successivo articolo 13 al comma 4 prevede che “Le conferenze territoriali nominano i componenti dell’assemblea”;
  • all’art. 5 dello Statuto dell’AIT, comma 2, si specifica che “l’assemblea è composta dai sindaci… dei cinquanta comuni individuati dalle conferenze territoriali”;
  • il Comune di Siena è membro della Conferenza Territoriale N. 6 “Ombrone”;

CONSIDERATO CHE

  • l’Autorità Idrica Toscana, a seguito della conclusione del mandato da Sindaco di Livorno del precedente Presidente Cosimi a Giugno 2014, è attualmente senza Presidente;
  • la deliberazione n.6 del 2012, che nomina il presidente dell’AIT (alla quale, peraltro, risulta assente la rappresenza del Comune di Siena), delibera:

Di nominare il Sindaco del Comune di Livorno quale Presidente dell’Assemblea dell’Autorità ldrica Toscana;

Di dare atto che il Presidente di cui al punto precedente rimane in carica per tre anni, e quindi fino al I Ottobre 2015;

Di dare atto altresì che in caso di assenza o impedimento del Presidente, le sue funzioni sono svolte dal componente l’assemblea da lui delegato con atto scritto, e che in caso di anticipata cessazione o decadenza dalla carica di Sindaco nel corso del triennio, subentra nella carica iI nuovo sindaco in rappresentanza del medesimo comune;

SI CHIEDE

di conoscere la posizione del Comune di Siena in merito.

In fede,

Michele Pinassi

[gview file=”http://www.siena5stelle.it/wp-content/uploads/2014/10/dlc_00343_27-11-2014.pdf”]

 

Precedente Mentre Siena brucia, il Pd festeggia Successivo Siena presente a #italia5stelle